Band

Opera IX

Genere: Pagan / Black Metal
Provenienza: Biella
Anno Di Nascita: 1990
Biografia: Gli Opera IX nascono nel 1988 dall'idea di Ossian, nel 1990 registrano il loro primo demo tape "gothik" proponendo un oscuro doom metal con influenze trash. Cambio radicale si ha nel 1992 con l'ingresso in formazione di Vlad, Flegias e Cadaveria con i quali registrano il secondo demo "1992" ed il genere cambia su lidi più death/black. Nel 1993 ricevono il primo contratto da parte delle Wimp records olandese che da alle stampe un 7" EP dal titolo "The triunph of the death", 500 copie sold out nel giro di un solo mese. Nel 1995 la Miscarriage records di Genova, in collaborazione con la Nosferatu da alle stampe il primo cd della band "The call of the wood" un album mito e capostipite di un genere musicale che spazia dal black metal al pagan folk. Nel 1998 entra in formazione Lunaris e la band cambia nuovamente contratto discografico ed approda alla Shiver Records belga, la quale da alle stampe "Sacro Culto" raggiungendo circa 7.000 copie di vendite. Nel 2000 la band decide di rifirmare per una label italiana e con Avantgarde Music trovano un buon accordo e pubblicano "The Black Opera" l'album che ha dato la svolta professionale alla band, 18.000 copie vendute in tutto il mondo. Dopo un anno di intensi concerti e tour promozionali nella metà del 2001 avviene lo split di Flegias e Cadaveria per varie incomprensioni e divergenze musicali. Con una nuova formazione nel 2002 la band sempre sotto Avantgarde Music pubblica "Maleventum". Nel 2003 gli Opera IX mutano nuovamente formazione con l'ingresso alla voce di M e alla batteria Dalamar. Nel 2004 danno alle stampe "Anphisbena" e con questo album si chiude anche la collaborazione con Avantgarde Music. Nel 2006 Lunaris lascia la band per ritirarsi a vita privata e gli Opera IX decidono di utilizzare solamente un session. In occasione dei venti anni di esistenza la band sotto Occultum production fa pubblicare una ristampa dei primi lavori su demo e 7" su un unico CD dal titolo "90:92:93 The early chapters" e nel 2008 una raccolta di video su DVD "Mythology XX years of Witchcraft". Nel 2011 trovano un nuovo accordo discografico e firmano per la polacca Agonia records la quale ai primi del 2012 da alle stampe "Strix – Maledictae in Aeternum" su cd e doppio vinile.
Numero Membri: 5
  • Ossian - chitarra
  • Vlad - basso
  • Dalamar - batteria
  • M - chitarra e voce
  • Alexandros - tastiere
Numero Album: 6
  • The Call Of The Wood - 1995
  • Sacro Culto - 1998
  • The Black Opera - 2000
  • Maleventum - 2002
  • Anphisbena - 2004
  • Strix - 2012
Partecipazioni Live: 1